Your session has expired, please log in again.
Si prega di scegliere una posizione
Si prega di scegliere una data di check-in
Si prega di scegliere una data di check-out
World > Egypt > Cairo
Guida delle città Cairo
Panoramica
Informazioni generali
A nord, affacciata sul Nilo di cui segue il percorso per ben 40 km, il Cairo, in Egitto, rappresenta una delle maggiori aree urbane con 18 milioni di abitanti: il numero più elevato rispetto a qualsiasi altra città africana. Gli egiziani chiamano il Cairo “madre di tutte le città” a causa delle sue notevoli dimensioni e della sua importanza storica. La città è suddivisa in quartieri, più in che città o paesini indipendenti, come Heliopolis, Nasser, Maadi e Giza. Il Cairo è vicino alle antiche piramidi e ospita molti monumenti dell''''antico Egitto. È una città dalla bellezza naturale e ipnotizzante ma, dove anche il chiasso, il caos e l''''inquinamento la fanno da protagonisti. È una città affascinante, ricca di attività culturali, legate all’antichità ma anche alla modernità.
Meteo
Il tempo al Cairo è generalmente mite in inverno ma caldissimo in estate. Le temperature invernali si aggirano attorno ai 10-20°C mentre in estate oscillano tra i 35-38°C. Tuttavia, il basso tasso di umidità permette di sopportare maggiormente la temperatura. L’estate e l''autunno tendono ad essere stagioni secche, mentre a gennaio e febbraio piove solo saltuariamente. In primavera, soprattutto in marzo ed aprile, si verificano parecchi fenomeni temporaleschi e tempeste di sabbia.
Lingua
La lingua ufficiale dell’Egitto è l’arabo che qui si differenzia leggermente da quello parlato negli altri stati del medio oriente. Parecchie persone al Cairo parlano anche francese, inglese e/o italiano.
Religione
L’Egitto è uno stato prevalentemente mussulmano e questa religione è abbracciata dal 90-94% dell''intera popolazione. La maggior parte degli egiziani mussulmani è sunnita. Gli altri religiosi seguono la cristianità copta, una forma di cristianità nata in Egitto. Ci sono anche minoranze protestanti e cattoliche.
Valuta
La moneta in Egitto è la lira sterlina egiziana, divisa in 100 piastre.
Mance
La consuetudine di lasciare una mancia si chiama Baksheesh ma, questa tradizione, familiare agli egiziani, può essere davvero fuorviante per i turisti. Negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie e in altri luoghi, i fattorini prendono i bagagli o iniziano a prestare assistenza in qualsiasi modo. Se non si desidera ricevere il servizio, è necessario comunicarlo esplicitamente in anticipo. Diversamente, è necessario lasciare una mancia. Per i servizi di facchinaggio è considerata appropiata una mancia di 2-5 €. Una cosa da notare è che se l’assistenza è prestata da più di una persona bisogna provvedere a lasciare una mancia a ciascun individuo. Il denaro dato ad una persona non è, solitamente, suddivisibile con altri. Nei conti dei ristoranti è inclusa un’aliquota di servizio pari al 12% nonostante ciò ci si aspetta sempre una mancia, seppur minima. Assicuratevi di avere sufficienti pezzi piccoli per distribuire la vostra mancia perché, solitamente, non si cambiano contanti solo per la bakshees. Inoltre, tenete gli occhi bene aperti perchè molta gente chiede mance ai tuiristi anche se non necessario. Ad esempio, non si deve lasciare una mancia ai taxisti perché è già compresa nella tariffa. Non è consuetudine lasciare una mancia a chi fornisce informazioni.
Tasse
L’aliquota di vendita al Cairo è pari al 10%. Tuttavia alcuni beni sono esentasse e altri, invece, hanno imposte e tassazioni più alte. Per i beni nazionali l''aliquota è pari al 3% e per i beni importati varia dal 5 al 30%.
Telefono
Il prefisso internazionale per l’Egitto è +20 e il prefisso locale per il Cairo è +2. Quasi tutti, in città, possiedono un proprio telefono e i telefoni pubblici sono davvero rari. Ci sono uffici PTT (posta, telefono e telegrafo), dove è possibile effettuare chiamate internazionali o locali. Vi sconsigliamo di chiamare all’estero dagli hotel in quanto la tariffa applicata è davvero alta.
Internet
Il Cairo ha parecchi internet café che rimangono solitamente aperti fino alle 23.00 o a mezzanotte. Alcuni sono veri e propri bar dove è possibile ordinare bevande, altri offrono semplicemente il collegamento ad Internet. Le tariffe vanno dagli 8 ai 10 € l''ora.
Numeri di emergenza
Ambulanza Tel: 123 Ufficio polizia Tel: 126, Vigili Tel.: 128, Polizia emergenze Tel.: 122 Vigili del fuoco Tel: 180 Informazioni (sui numeri telefonici) Tel: 140 – Servizi medici e di farmacia
Orari di apertura
I negozi al Cairo sono generalmente aperti dalle 9.00 sino alle 19.00/20.00, a seconda del tipo di attività. Il venerdì è giorno festivo e la maggior parte delle attività è chiusa. Alcuni negozi chiudono anche il sabato e pochi altri hanno optato per la chiusura domenicale. Durante il digiuno, imposto dal periodo del Ramadan in ottobre e novembre, ci sono diversi orari di apertura. Le attrattive turistiche solitamente hanno un orario ridotto mentre negozi e ristoranti sono spesso aperti sino alle 02.00.
Festività
I giorni di seguito elencati rappresentano le festività al Cairo. Durante questi giorni la maggior parte delle attività è chiusa e i trasporti sono limitati. · 7 gennaio, Natale copto · 22 febbraio, giorno dell’Unificazione · 25 aprile, giornata di liberazione del Sinai · 1 maggio, giornata del lavoro · 18 giugno, Liberazione · 1 luglio, festività · 23 luglio, giorno della rivoluzione · 11 settembre, Capodanno copto · 6 ottobre, festa delle forze armate · 23 ottobre, festa nazionale della liberazione · 24 ottobre, vittoria di Suez · 23 dicembre, giornata della Vittoria
Sicurezza
Il Cairo è, generalmente, una città sicura e con un basso tasso di criminalità. Ma come in tutte le città avvengono furti e scippi. Prestate attenzione ai vostri beni. In passato e, purtroppo anche recentemente, il Cairo è stata bersaglio di attacchi terroristici che, seppur non devono indurre il turista ad evitare la città, devono comunque spingerlo a muoversi con una certa cautela. Evitate le periferie e le zone turistiche traboccanti di gente, o visitate solo quei luoghi che sapete essere tutelati da misure di sicurezza.
Sightseeing
Alla scoperta del Cairo
Il Cairo ha molto da offrire ai turisti: templi antichi, tombe, piramidi e tantissime moschee storiche e chiese, oltre a parecchi musei e monumenti. Alcune zone della città rappresentano di per sè attrattive, ciascuna con un proprio carattere e, spesso, con, alle spalle, una storia millenaria. Zone interessati sono la città vecchia, il quartiere copto dove si trova buona parte delle maggiori attrattive e il Cairo islamico, un quartiere medievale ad est del centro con molte vie laterali, caratterizzate dalla tipica architettura musulmana. Al centro del Nilo si trovano due isole, Roda e Gezira, davvero magnifiche e indubbiamente da vedere. A Gezira si trovano un teatro dell''opera e alcuni musei d''art.
Piramidi di Giza
Queste magnifiche piramidi nel deserto di Giza sono una delle sette meraviglie del mondo e resistono da più di 5.000 anni. Situate a 18 km a sud est del centro del Cairo, rappresentano l’attrazione turistica egiziana per eccellenza. Le piramidi sono straordinarie per le loro dimensioni, la geometria e la precisione con cui furono costruite, allo scopo di ospitare i corpi dei faraoni. La loro costruzione richiese l’impiego di decine di migliaia di uomini. La grande piramide di Cheope, la più antica di Giza e completata nel 2600 A.C, è la più maestosa dell''intero Egitto. Tutte le sere, presso le piramidi, si tengono spettacoli sonori e luminosi che ne fanno rivivere la storia. Gli spettacoli iniziano con la storia della Sfinge, descrivendo il modo cui furono costruite le piramidi e narrando la storia dell''Antico Egitto e dei suoi personaggi più illustri. Gli spettacoli sono tenuti in inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese ed arabo. Orari di apertura: Tutti i giorni dalle 07.00 alle 19.30, ma le sale delle piramidi chiudono alle 16.00. Orari degli spettacoli di luci e suoni: 18.30, 19.30 e 20.30 l’inverno e 20.30, 21.30 e 22.30 l’estate Tariffe di ingresso: 20 € per ciascuna piramide, 44 € durante gli spettacoli
Torre del Cairo
Questa torre, alta 187 metri, è un segno distintivo della città del Cairo. Costruita negli anni ''50 sull''isola di Gezira, offre un panorama mozzafiato sull''intera città. La sua forma e la lavorazione in lattice sono inusuali tanto da farla assomigliare ad una pianta di loto. Il 14° piano è un ristorante girevole dove i visitatori possono utilizzare i telescopi a disposizione. L’ora ideale per visitare la torre è subito prima dell’alba, per poter ammirare la città passare dal buio alla luce. Dalla torre è facile scorgere le piramidi, il deserto, il quartiere medievale, le colline Muqattam e il delta del Nilo. Tutte le sere si tiene uno spettacolo di danza del ventre nel nightclub al piano terra della torre. Orari di apertura: Tutti i giorni dalle 9.00 alle 01.00
Il villaggio faraonico
Questa attrattiva, unica nel suo genere, è la ricostruzione di un villaggio egizio situato sull''isola di Jacob. Ci sono esibizioni, alcune con personaggi che interpretano le attività quotidiane degli antichi egizi, oltre ad un museo del papiro. I visitatori sono trasportati su di una barca attraverso una fitta rete di canali e successivamente sono liberi di muoversi individualmente esplorando le varie mostre. Gli alberi, le piante e alcune creature selvagge dell’isola erano quelle diffuse nell''antico Egitto che ora sono veramente rare o inesistenti in altre parti del mondo. La ricostruzione comprende un tempio in pietra bianca, un palazzo faronico, abitazioni e laboratori di artigiani e contadini, la villa di un nobile, un mercato e un campo militare. Il villaggio è in continua espansione e ci sono sempre nuove mostre che compaiono regolarmente. Mostre permanenti comprendono quelle sulla tomba di Tutankamon, su Alessando il grande, sull’Islam e sulla Cristinità copta. Orari di apertura: Inverno 9.00 – 17.00, estate 9.00 – 21.00 Tariffe di ingresso: 65 €
eLa città dei morti
La città dei morti è un immenso cimitero situato nel Cairo islamico, vicino alla moschea di Qaitbey. Si tratta di un luogo affascinante dove osservare monumenti finemente decorati e dall''intricata architettura islamica. I migliori esempi si trovano nella parte nord del cimitero. La moschea ha una splendida cupola e gli interni sono meravigliosi. Orari di apertura: Tutti i giorni, 24 ore
La zona religiosa
Questo complesso è un punto di incontro per le tre maggiori religioni monoteiste dell''Islam, del Cristianesimo e del Giudaismo. Ci sono parecchi monumenti e edifici religiosi che le rappresentano e tutti ugualmente magnifici e interessanti dal punto di vista architettonico. Molti di essi sono stati ristrutturati recentemente. Questo complesso, costruito attorno alle rovine di una vecchia fortezza romana, è situato in un’area del vecchio Cairo. Orari di apertura: 9.00 – 16.30
Moschea Ibn Tulun
Questa moschea, costruita nel 879 A.C , è una delle più antiche della città. Ispirata su modello iracheno, è oggi raffigurata su una banconota da 5 lire egiziane. Creata con blocchi in argilla e legno è un esempio magnifico dello stile della dinastia abbaside. Ha un minareto raggiungibile dai visitatori grazie ad una scala a chiocciola. Dall’alto ,si gode di una magnifica vista sull’intero quartiere islamico. La moschea è circondata da cortili, le cui mura sono ricoperte da iscrizioni e disegni davvero magnifici ma intricati. Queste iscrizioni sono in kufico, la prima lingua dell’Islam. Orari di apertura: 8.00 – 18.00 Tariffe di ingresso: 6 €
Chiesa di el-Muallaqa
Questa chiesa è anche conosciuta come la chiesa sospesa perché costruita sulla cima di una porta romana. È raggiungibile da una scala vicino alla porta che conduce direttamente al cortile. La chiesa, probabilmente costruita nel quarto secolo, è il più antico luogo di costruzione cristiana nella città del Cairo. Ha degli interni meravigliosi, ricchi di marmi lavorati, con un altare in osso e in avorio intagliato. Orari di apertura: Alba – 16.00 Messe: Ven 8.00 – 11.00, Dom 7.00 – 10.00 Tariffe di ingresso: donazioni
Moschea di An-Nasir Mohammed
Questa moschea, costruita tra il 1328 e il 1335, rappresentava una delle maggiori moschee all’interno della Cittadella. È un notevole esempio di architettura mamelucca e una delle moschee meglio preservate in questo stile. La moschea è caratterizzata da colonne bizantine e due minareti sormontati da due cupole e coperti da mattonelle blu persiane. Presenta uno stile più sobrio rispetto ad altre moschee egizie. Orari di apertura: Tutti i giorni , 9.00 – 16.30
Moschea e madrasa del sultano
Questa moschea, completata nel 1356, è una delle più belle costruzioni nel suo genere, al Cairo. Fu costruita su ordine del sultano Hassan bin Mohammed bin Qualaun, allo scopo di trasformarla in un''istituzione scolastica per tutti i musulmani sunniti. La moschea, negli ultimi secoli, è andata deteriorandosi fino al crollo di una cupola e dei minateri, ma è stata recentemente restaurata, per poter risplendere come un tempo. Orari di apertura: Tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00
La Sfinge
Questa imponente statua è diventata una leggenda: uno dei monumenti più famosi al mondo. Raffigura una creatura con il corpo da leone e la testa da uomo, lunga 70 m e alta 20 m. Si tratta probabilmente della scultura più antica nell''intero Egitto, ricavata da un unico enorme blocco di pietra. Risale al regno di Khafre, che supervisionò la costruzione delle piramidi di Giza. Il viso della Sfinge si ritiene essere modellato su quello del re Khafre. Si trova vicino alle piramidi di Giza. Orari di apertura: Accessibile 24 ore su 24
La Cittadella
La Cittadella è un imponente castello costruito da Salah al-Din nel 12°secolo. È una delle maggiori attrattive del Cairo e ospita al suo interno numerosi musei e altro, oltre ad un offrire un magnifico panorama sulla città. Il complesso della Cittadella comprende il palazzo Jewel , la moschea Mohammed Ali, la moschea del sultano Al-Nasir, il museo della polizia, il museo militare e il museo archeologico. Orari di apertura: Tutti i giorni dalle 8.00 alle 17.00
Parco Al Azhar
Questo parco, vicino al Cairo islamico, è un luogo delizioso dove riposarsi dopo un’estenuante visita della città. Il giardino si trova nel centro del Cairo e offre perciò un’ottima postazione per vedere la città. A causa della mancanza di spazi verdi in città, Al Azhar è sempre affollato, ha sentieri a tre corsie e un anfiteatro. Vicino al parco ci sono parecchi bar e ristoranti internazionali.
Parco culturale Sayyed Zeinab
Nei pressi della parte antica del Cairo c''è il parco culturale Sayyed Zeinab, dal design davvero inusuale e favoloso. Grazie alla sue strutture - i punti informazioni, le aree pittoriche - l''immensa area è una vera oasi per i bambini. È possibile trascorrere una giornata intera in questo parco e gratuitamente. Orari di apertura: Tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00, chiuso il venerdì
Il giardino dei pesci
Questo moderno acquario, ricavato in una grotta, è sicuramente un romantico punto di incontro. Non lontano dal centro, è un rifugio di pace dove rilassarsi dal caos delle strade rumorose del Cairo. Questo parco attira famiglie, coppie e studenti. Qui è possibile ammirare alcuni pesci e piante provenienti dal Nilo e dall’Africa. Orari di apertura: Tutti giorni dalle 8.00 alle 16.00